giovedì 28 giugno 2012

spaghetti e cozze per una serata d'Italia


Italia vs Germania.
Eterni rivali, pesanti "scazzi" alle spalle, tutti ricordiamo i trascorsi, tra vittorie e, aimhe', sconfitte in casa azzurra.
Stasera, 20.45, appuntamento certo, risultato imprevedibile.
Un paese davanti alla tv, gia', perche' anche coloro cui il calcio non interessa, subiranno commenti e pronostici pre e post partita.

Per questo post, con la speranza che sia di buon augurio, e non il contrario..
un bel piatto con i colori della bandiera!
Gia' che ci sono, potrei indossare un intimo rosso tipo capodanno, così, per scaramanzia!

Lo confesso:
"e' stata la mia prima volta"
Ebbene si', nonostante le mie origini,
non avevo mai cucinato le cozze.
Cosi', dopo aver accolto i vostri suggerimenti,
eccole qui
Con du' spaghi, pomodorini freschi e una spolverata di rucola.
Apprezzate da tutti, un po' meno dalle mie mani, che se avessero preso a sberle l'arbitro Moreno, avrebbero sofferto meno!!

Che lavoraccio pulirle,
Piu' duro dei 90' di andarivieni per il campo da calcio.
Ho maledetto la mia idea ad ogni guscio scrostato.
Un kg di cozze, fate voi!
Ma poi, di un semplice cuocerle.
Ho optato per il metodo base:
grande pentola
olio
aglio
niente pepe o peperoncino, per via dei bimbi.
Sale, vino bianco questo sempre!
10 minuti, tutte belle aperte!
Meta' mangiate cosi',
meta' mangiate cosa'

Ed'ora che le ho scoperte.. cozze tutte le settimane hahaah
Si', "sti' cozzi", mi ha detto Lui!

2 commenti:

zula73 ha detto...

Ahahah!
" Sti cozzi" m'ha fatto schiattare.
Dai, nonostante la fatica nello scortiucare le cozze, poi il piatto finito dà una soddisfazione...buonoooooooo!
Baciotti.
Nunzia

Cristiano ha detto...

interessante questa ;))
ciao cris

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...