lunedì 23 luglio 2012

LA CASA DELL'ACQUA il mio paese per l'Ambiente con distributore gratuito

Un primo chioschetto nel parcheggio delle scuole.
Un secondo, a breve.
Completamente rosso,
attira l'attenzione certo, 
con tutti sti' led che fan molto astronave
e forse lo è, aliena, 
l'idea
di aver messo a disposizione dei cittadini
un punto di distribuzione dell'acqua
potabile gasata e naturale.
Gratis!
con tessera regionale dei servizi, quindi "schedati";
 non mi stupirei, in futuro, se ideassero
(loro, politici) 
un "rimborso allo Stato per consumo di bene pubblico".
Che se poi, sei pure fumatore
magari notturno, al distributore,
risulti anche li'!
Ma in più, come "parte inquinante"!
Sarebbero tasse su sasse.
Ideona la tessera sanitaria col chip!
Nevvero, è comoda sul serio.
Ma sì, intanto usufruiamo di questo bene che ci viene messo a disposizione
Anche se, come consigliano
e' bene consumare l'acqua prelevata, entro 48h
per evitare la formazione di batteri causati da bottiglie non perfettamente sterilizzate.
Certo che si portano da casa, , vuote e ben lavate si spera..
è capitato a tutti almeno una volta di aver avuto una bottiglietta d'acqua che girava da qualche giorno, magari in auto, o in borsa -noi donne che ne cambiamo una al giorno, di borsa-
e, stappata, avvicinata per bere... bhuuuaaa odore di acquario di Genova!!
Quindi, igiene al primo posto. Sempre.
Bottiglie di vetro? Già Meglio.

Ma, se non posso fare scorte,
e ché? Devo andare un giorno sì, e l'altro pure, a fare il pieno d'acqua?
Vabbhè che ho la fortuna di averlo sotto casa, mia, non di tutti,
vecchietti a parte, che è meglio se la fan consegnare direttamente dall'"omino, dell'acqua"
(tipo Ale e Franz)
anche perchè già spiegar loro, poveri nonnini, il funzionamento con tessera,
la decisione del formato (0,5l- 1l..) col corrispondente bottone da pigiare..
si farebbe lunga, e chi è in coda ricshierebbe..
la disidratazione!
Novate per l'ambiente,
mica poco.
Mi è venuto un post verde, ecologico, ambientalista, 
ma con angoli spigolosi
perchè l'altra faccia della moneta c'è sempre.

Ma esser cittadina di un paese con tali buoni propositi
mi regala un raggio di speranza 
per una Terra rispettata.
Ancora credo nei sogni!?!
Basterebbe poco

Che dite? Che se invio questo articolo al Comune,
mi levano la residenza?!!




2 commenti:

Patty ha detto...

Ciao Peste!
Ho letto il tuo interessante post e trovo questo servizio estremamente civile e coscienzioso. Qui da noi ancora non c'è che io sappia, ma voglio informarmi per sapere se è prevista una futura iniziativa.
Volevo anche invitarti al mio primo contest, se ti fa piacere. Un gioco su cinema e cibo. Ti abbraccio, Pat
http://andantecongusto.blogspot.it/2012/07/tempo-di-contest-cinegustologiala.html

Airin B ha detto...

io vado a scrocco solo ai giardini con le bimbe, se finiamo l'acqua usiamo il distributore gratuito,da noi naturale è gratis, gasata la paghi, non ho mai pensato di fare rifornimento per casa, sarò ecoscema???
ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...